Page 1    

La grande differenza?

Page 2    

BARTHENAU Vigna S. Michele


Vigna KOLBENHOF


Vigna RECHTENTHALER SCHLOSSLEITEN


BARTHENAU Vigna S. Urbano


Vigna STEINRAFFLER


Vigna ROCCOL


Vigna PIRCHSCHRAIT

Page 3    

VIGNA

Solo la denominazione „Vigna“

garantisce la provenienza di un vino da una vigna

conosciuta anche nominativamente.

>Passa intro
 

Riesling!

Martin Foradori Hofstätter e il Riesling d’oltrealpe!

Il Riesling mi accompagna sin dall’infanzia. Ricordo con piacere le ore prima della Vigilia di Natale, ed era un rituale lo scendere nella cantina personale di casa a scegliere il vino per la cena con mio padre. La scelta per il vino natalizio quasi sempre cadeva su un suo splendido Riesling d’oltrealpe.

A quei tempi, Il Riesling era anche presente, in piccolissima parte, nei vigneti di famiglia ma – ahimé! – non era all’altezza dei suoi cugini tedeschi, alsaziani e austriaci. Perciò decisi di abbandonare questo vitigno e di concentrarmi, nei vigneti di famiglia in Alto Adige, su ciò che aveva lunga tradizione nella mia tenuta.

Mentre mi consolavo a collezionare (e bere...) bottiglie di Riesling di colleghi vignaioli d’oltrealpe, la voglia di produrre un „Signor Riesling“ non mi abbandonò mai. Mi affascinavano sopratutto i Riesling della Mosella, cresciuti nei ripidi vigneti lungo il fiume nelle differenti „Lagen“ (esposizioni).

Quasi per caso, durante un viaggio d’affari in Germania, conobbi il vignaiolo Nik Weis, blasonato produttore della Mosella e proprietario del „Weingut St. Urbans-Hof“, con vigneti nelle più belle zone lungo la Mosella e il suo affluente Saar. Tra un bicchiere e l’altro gli raccontai della mia voglia di produrre un Riesling „come si deve“.
Passarono gli anni, quando un giorno squillò il telefono. Era Nik Weis che mi chiese se ero ancora interessato a produrre Riesling. Mi disse dell’opportunità di entrare in società in uno dei famosi „Weingüter“ lungo il fiume Saar e che forse era il caso di visitarlo. Detto, fatto ed ora eccomi quá come socio in una delle tenute più storiche sul fiume Saar: „Weingut Dr. Fischer - Bocksteinhof“!

La tenuta „Weingut Dr. Fischer - Bocksteinhof“, associata al VDP (Verband Deutscher Prädikatsweingüter – fu fondata nel 1910 e oggi raggruppa circa 200 tra i più importanti viticultuori della Germania), si trova nel paese di Ockfen, lungo il fiume Saar, affluente della Mosella, ai piedi del famoso „Bockstein“, uno dei migliori vigneti di tutta la Germania.

I vigneti del „Weingut Dr. Fischer - Bocksteinhof“ sono dedicati esclusivamente alla nobile varietà Riesling.

I vigneti aziendali si estendono principalmente nel paese di Ockfen, nel famoso cru „Bockstein“, classificato dalla VDP come „Grosse Lage“ (ted. „Grande Esposizione/Vigneto). La „Grosse Lage“ rappresenta la punta di diamante della classificazione del VDP ed è riservata a „terroirs“ ad altissima vocazione viticola.

L’annata 2013 si è rivelata molto difficile e si lascia riassumere così: „corta, fredda e umida.“ Gli sforzi in vigna erano concentrati a raggiungere il massimo di maturazione operando importanti diradamenti. Solo con questa drastica diminuzione di quantità si poteva garantire l’alta qualità dei grappoli e dei vini che ne sarebbero derivati. Unico neo: manca all’appello poco meno della metà del vino!

I vini dell’annata 2013 sono inoltre caratterizzati da un’importante acidità, indispensabile premessa per una grande longevità.