Page 1    

La grande differenza?

Page 2    

BARTHENAU Vigna S. Michele


Vigna KOLBENHOF


Vigna RECHTENTHALER SCHLOSSLEITEN


BARTHENAU Vigna S. Urbano


Vigna STEINRAFFLER


Vigna ROCCOL


Vigna PIRCHSCHRAIT

Page 3    

VIGNA

Solo la denominazione „Vigna“

garantisce la provenienza di un vino da una vigna

conosciuta anche nominativamente.

>Passa intro
 

Ludwig Barth von Barthenau Vigna Roccolo

Vitigno: Pinot Nero

Vigneto / Origine: La Vigna Roccolo è con la Vigna S. Urbano espressione di un’altro Cru prestigioso dei nostri vigneti di proprietà nella zona di Mazon. In questo vigneto, collocato nel cuore di Mazon, già ai tempi dell’allora proprietario Ludwig Barth von Barthenau, c’era vicino ad un “Roccolo”, antico posto per catturare uccelli, un vigneto coltivato a Pinot Nero. Questo Pinot Nero rispecchia l’enorme potenziale di questo prestigioso Cru, nel quale crescono vigne che in parte hanno 70 anni di età.

Solo la denominazione "Vigna" garantisce in Alto Adige la provenienza di un vino da un specifico vigneto.

Terreno: Conglomerato di argilla, calce, porfido e ghiaia fine.

Vinificazione: Dopo un accurato raccolto a mano, l'uva viene diraspata e i singoli chicchi vengono ulteriormente selezionati a mano su un tavolo cernita. Dopo una breve macerazione a freddo, per esaltare il futuro bouquet del vino, segue la fermentazione lenta per ca. 10 giorni a temperatura costante.

Maturazione: La maturazione comprende tre distinte fasi: la prima per circa 18 mesi in piccole botti di rovere francese, la seconda dopo l’ assemblaggio in un'unica grande botte di rovere per altri circa 6 mesi e dopo l´imbottigliamento il vino matura ulteriormente in bottiglia per altri dodici mesi nelle cantine della tenuta Barthenau.

Descrizione: Un Pinot Nero che già con il suo intenso colore scuro lascia intravedere un enorme concentrazione. Nel bicchiere dopo poco tempo libera la sua complessa aromaticità: ricco di sfaccettature, profumo di amarena e mirtillo rosso, accompagnato da fine aroma vanigliato e di rovere.  Al palato è molto elegante con una fine acidità, tannini vellutati e un finale lungo e persistente.

Abbinamento gastronomico: Carni rosse, selvaggina, formaggi non troppo piccanti.