RISERVA MAZON

Classificazione Hofstätter

Esposizioni speciali

Dal colore rubino-granato denso e profondo, ha profumi estremamente tipici di sottobosco, di piccoli frutti e di marasche dolci e suadenti. Caldo, armonico, coerente, rotondo, ricco di sfumature, ben solido e fine in bocca. Con il tempo si apre largo e vellutato, quasi carezzevole, con la garbata raffinatezza di un vino di grande caratura, tanto da diventare ancora più solido dopo due anni di permanenza in bottiglia.

Vitigno

Pinot Nero

Terreno

Conglomerato di argilla, calcare e porfido.

Abbinamenti
gastronomici

Carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.

Temperatura di servizio

14° - 16° C

Vinificazione

Il 75% dell'uva viene separata dai raspi, mentre 25% viene versata intatta nelle botti. La fermentazione dura circa 10 giorni con il mosto sempre a diretto contatto con le bucce. Dopo due attenti travasi, questo vino matura per un anno in piccole botti di rovere, dopo l’assemblaggio affina altri sei mesi in botti di rovere grande e poi un anno in bottiglia.

Riserva Mazon

Questo Pinot Nero nasce nei nostri vigneti sull’altopiano di Mazon. Il vitigno Pinot Nero venne introdotto con successo in Alto Adige all’inizio del 19° secolo. Ben presto si ebbe la conferma che i dolci declivi e il microclima dell’altopiano di Mazon offrivano le condizioni ideali per produrre un Pinot Nero di statura internazionale.

Scopri la tenuta

I nostri vigneti e esposizioni

Di fronte a Tramin–Termeno, sul versante est della vallata, si trova l'altopiano di Mazon con i suoi eccezionali vigneti. La denominazione “Vigna” indica un vino che proviene da una particella ben definita e garantisce la sua provenienza. Questa classifica imprime al vino la tipicità, lo stile ed il carattere del vigneto dove è nato.

Scopri i nostri vigneti

4 Generazioni

Josef Hofstätter, fabbro di professione, gestiva un piccolo ristorante con la moglie Maria e produceva il vino nella sua cantina. Ben presto egli decise di assecondare la sua passione per l’enologia. Fu così che nel 1907 fondò la sua azienda vinicola.
Quando Josef Hofstätter morì, senza aver avuto figli, toccò a sua moglie il compito di gestire l’attività, assistita dal fidato collaboratore Konrad Oberhofer.

Scopri la storia della nostra famiglia