KONRAD OBERHOFER
Vigna Pirchschrait

Classificazione Hofstätter

Esposizioni speciali

Dopo dieci anni di maturazione sui propri lieviti, in botti da 500 litri, il Gewürztraminer sviluppa grande intensità senza perdere la sua freschezza. I lieviti conferiscono al vino aromi di pane tostato, nespole, miele e frutta secca. Con la maturazione sui lieviti di 10 anni, il residuo zuccherino del vino lascia spazio ad una mineralità più intensa. Il Gewürztraminer Pirschschrait esplode in un gioco di sapori.

Vitigno

Gewürztraminer

Terreno

Argilla, ghiaia calcarea.

Abbinamenti
gastronomici

Perfetto da degustare anche da solo, trova l’abbinamento ottimale nei crostacei, nelle preparazione di pesce di una certa struttura, sul foie gras ed è l'ideale con la cucina thailandese.

Temperatura di servizio

8° - 10° C

Vinificazione

I grappoli vengono leggermente pigiati ed il mosto lasciato alcune ore a contatto con la buccia per esaltarne le caratteristiche varietali. Dopo una soffice pressatura e sedimentazione del mosto, fermenta a temperatura controllata. Dopo la fermentazione, il Vigna Pirchschrait Gewürztraminer matura per 10 anni sui lieviti fini, che vengono delicatamente mossi periodicamente (Battonage).

Tenuta Kolbenhof

Il Gewürztraminer della Vigna Pirchschrait, particella del maso Kolbenhof, è un omaggio a Konrad Oberhofer. Fu lui, già negli anni ’30, ad avere l’intuizione di vinificare separatamente le uve dei singoli vigneti. Aveva intuito con lungimiranza il concetto di “Vigna”, espressione delle caratteristiche pedoclimatiche di ciascun vigneto.

Scopri la tenuta

I nostri vigneti e esposizioni

Di fronte a Tramin–Termeno, sul versante est della vallata, si trova l'altopiano di Mazon con i suoi eccezionali vigneti. La denominazione “Vigna” indica un vino che proviene da una particella ben definita e garantisce la sua provenienza. Questa classifica imprime al vino la tipicità, lo stile ed il carattere del vigneto dove è nato.

Scopri i nostri vigneti

4 Generazioni

Josef Hofstätter, fabbro di professione, gestiva un piccolo ristorante con la moglie Maria e produceva il vino nella sua cantina. Ben presto egli decise di assecondare la sua passione per l’enologia. Fu così che nel 1907 fondò la sua azienda vinicola.
Quando Josef Hofstätter morì, senza aver avuto figli, toccò a sua moglie il compito di gestire l’attività, assistita dal fidato collaboratore Konrad Oberhofer.

Scopri la storia della nostra famiglia