RIESLING PER SUA MAESTÁ LA REGINA

Per la nostra azienda il Riesling è una passione che si tramanda di generazione in generazione. È stato l’amore per questo nobile  vitigno a portare Martin Foradori Hofstätter in Mosella, Germania.

Un viticoltore che ha fatto della zonazione la sua battaglia culturale, oltre che una coerente filosofia produttiva, non poteva che produrre questo vino nell’area in cui il vitigno si può esprimere al meglio. Il sogno, rimasto nel cassetto sin da giovane e condiviso con il padre Paolo Foradori, è divenuto realtà nel 2014.

Prima di questo nuovo progetto in territorio tedesco, la nostra azienda coltivava il Riesling nelle sue tenute più vocate. E proprio quel vino, protagonista da sempre della nostra famiglia, ci ha concesso l’onore di essere nei calici di Sua Maestà la regina Elisabetta II e di sua altezza reale il principe Filippo, duca di Edimburgo. L’annata 1967 del “Rheinriesling Auslese”firmato Hofstätter è stato infatti uno dei vini serviti nel corso dell’importante ricevimento tenutosi a Innsbruck l’8 maggio del 1969.

L’allora Presidente del Land Tirolo Eduard Wallnöfer organizzò l’evento in onore dei reali inglese nel Palazzo imperiale di Innsbruck, la residenza di Hofburg.

La notizia è emersa in questi giorni: abbiamo ritrovato il prestigioso menu tra i ricordi di famiglia.

Oggi, la nostra azienda continua a coltivare il nobile vitigno con sempre maggiore attenzione alla qualità e con la determinazione di chi non teme le sfide della viticoltura eroica.

Martin Foradori Hofstätter è stato il primo italiano a investire e produrre Riesling lungo il fiume Saar, in Germania. Nel marzo del 2014, egli ha colto l’opportunità di rilanciare la storica azienda vinicola che oggi porta il nome di Dr. Fischer – Hofstätter Mosel. Questa possiede vigneti in due delle zone più vocate che si affacciano sul fiume Saar, con pendenze anche del 60%: “Ockfener Bockstein” e “Saarburger Kupp”.

© Lorna Roberts / Shutterstock.com

Hofstätter_cartamenu-9324
Hofstätter_CartaMenu-9327